A CACCIA DI PROFUMI

A caccia di profumi...in mezzo alla natura!

Ciao bambini. La primavera si è davvero risvegliata e la nostra amica Terra, che abbiamo promesso di aiutare nella canzone di Natale, ci sta proprio regalando un sacco di cose belle da vedere.

E allora ecco qui una piccola idea per poter aprofittare di queste belle giornate e magari organizzare un bel pic nic con la vostra famiglia per osservare la natura e andare a caccia...Niente fucili, archi o frecce, ma occhi aperti, naso all'insù e via. MA DOVE SI VA?

La scorsa primavera, con il custode forestale eravamo saliti fino alla Pagoda di Montebello e da lì, poco più avanti dopo il grande prato a destra, eravamo scesi a piantare degli alberi nuovi per aiutare il bosco. Vi ricordate?...ciliegio, acero di montagna,...

Il bosco e i prati ci offrono la possibilità di sentire e vedere con il naso e con le mani, oltre che con gli occhi. E allora siete pronti? Occhi aperti, naso come un radar e si parte. La maestra Olga nella sua passeggiata ha gia trovato alcune cose interessanti...eccole qui.  

                                 

            LILLA'                                                                               MARGHERITE                                                             SALVIA SELVATICA  

Chissà a Montebello cosa si può trovare...e cosa è spuntato.E poi sapete cosa si può fare anche? Chiedendo permesso alla natura, e ringraziandola per ciò che ci regala, potreste raccogliere qualche fiore, qualche rametto, qualche foglia e creare poi a casa un piccolo quadretto. Come si fa?

Potete raccogliere i fiorellini, e le foglie, metterli in mezzo a qualche foglio di giornale e poi metterci sopra qualcosa di pesante che un po' li schiacci. Si aspetta qualche giorno e poi si scopre...come sono diventati? Sono più delicati e con molta cautela si possono attaccare su dei fogli, o sul legno. Oppure senza pressarli potete fare della pasta sale e con l'aiuto di un mattarello potete inserirli nella pasta. mettetela ad asciugare ed ecco qui...dei capolavori! buffi disegni diventano...

A Montebello, se non ricordo male c'erano anche molti sassi: grandi e piccini (..come quelli che entravano nelle nostre scarpe mentre camminavamo...). Sapete cosa? Se trovate qualche bel sasso potreste raccoglierlo e decorarlo. Io ho creato i segna verdura per il mio orticello: così mi ricordo cosa ho seminato. Eccone qui alcuni.

Io ho usato colori acrilici, ma vanno bene anche le tempere. Solo ricordatevi a fine lavoro di fare spruzzare a mamma o papà un po' di vernice: così l'acqua non li rovina!

                                                   

           

                                

                                                                                                      

        

 

Buon divertimento...     

 

 

 Visita lo spazio naturalmente mani

 

 

 

 

 

           

 

            

 

             

 

 

 

 

La scuola

Fondazione
"Scuola Materna di Cavalese e Masi"
Via Regolani, 4 - 38033 Cavalese (TN)
C.F. 82002130225 P.Iva 01080220229


I nostri Conti Correnti

Cavalese
IT 16S 08184 34600 000005254358

Masi
IT 72W 08184 34600 000005256936

Mensa
IT 06S 08184 34600 000005252210

Contributi ricevuti

In conformità alla Legge 4 agosto 2017 nr. 124 (commi 125-129)
si riportano i contributi percepiti suddivisi per anno

2018