Spazi didattici

SPAZI DIDATTICI
Laboratorio come metodologia privilegiata di un apprendimento di tipo esplorativo, creativo e sociale; dove le competenze e le conoscenze individuali conferiscono nel sociale dando luogo a elaborazioni e costruzioni in cui i soggetti che  interagiscono sono reali protagonisti del loro processo di apprendimento . 


Lavorare per laboratori è un modo di operare che si fonda soprattutto sul FARE e sull’AGIRE intesi come strumenti mediante i quali si sviluppa la conoscenza del bambino.
“Se faccio capisco.”

Alla scuola di Cavalese e Masi i bambini si possono muovere in contesti strutturati, all’interno dei quali, ognuno ha la possibilità di sviluppare le proprie attitudini, mettendo a disposizione le competenze personali. L’attivita’ concreta del laboratorio e’ interpretata come contesto in cui l’azione stimola il pensiero.
Nell’attivita’ laboratoriale, il bambino utilizza più canali sensoriali, “bisogna insegnare ai bambini a pensare non a cosa pensare”. Il bambino, sceglie di volta in volta il laboratorio dove andare. La capacità di assumersi responsabilità, di essere autonomi, di avere capacita’ di scelta, sono processi paralleli allo sviluppo fisico e cognitivo del bambino. Il laboratorio contribuisce a sviluppare e rafforzare la consapevolezza di se’ come persona, l’autostima e la fiducia nell’altro.

  • MANinARTE;
  • MANinPASTA;
  • PENSO, PROGETTO E CREO;
  • STORIE IN BIBLIOTECA;
  • PSICOMOTRICITA EDUCATIVA;
  • SPAZIO DEI GIOCHI A TAVOLINO;

 

La scuola

Fondazione
"Scuola Materna di Cavalese e Masi"
Via Regolani, 4 - 38033 Cavalese (TN)
C.F. 82002130225 P.Iva 01080220229

Contributi ricevuti

 In conformità alla Legge 4 agosto 2017 nr. 124 (commi 125-129) si riportano i contributi percepiti suddivisi per anno

2018